Guardian: enorme violazione dati biometrici da tutto il mondo

Dmo

Roma, 14 ago. (askanews) - Le impronte, i dati del riconoscimento facciale, username e password e informazioni personali di un milione di persone, per un totale di olre 27 milioni di dati, sono stati decriptati e trovati su una piattaforma pubblica. Lo scrive il Guardian.

Si tratta di informazioni usate da banche, istituzioni, contractor per la difesa e anche dalla Polizia metropolitana britannica. La compagnia che le custodice attraverso il sistema per i dati biometrici Biostar 2 è la "Suprema". Il mese scorso l'azienda ha annunciato che la sua piattaforma era stata integrata in un sistema di controllo degli accessi, AEOS, impiegata da 5.700 organizzazioni in 83 Paesi. (Segue)