Guardiola pazzo di Lukaku, offerta super per l'Inter: la reputazione del belga continua a crescere

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

La notizia è stata lanciata ieri dall'Inghilterra: nell'ultima sessione di calciomercato, il Manchester City avrebbe provato a mettere la mani sul cartellino di Romelu Lukaku mettendo sul piatto ben 70 milioni di sterline per cercare di strappare il bomber belga all'Inter. Questo quanto scriveva il Telegraph, che specificava poi come la cifra non è stata ritenuta congrua dalla controparte, dato che il club nerazzurro valutò il giocatore circa 93,75 mln di sterline nel momento del suo acquisto dal Manchester United.

Romelu Lukaku | Emilio Andreoli/Getty Images
Romelu Lukaku | Emilio Andreoli/Getty Images

Raccogliendo l'indiscrezione dei colleghi d'oltremanica, La Gazzetta dello Sport pone l'accento sull'esplosione della reputazione ottenuta ora da Big Rom, definito dalla rosea come "un giocatore talmente dominante e decisivo da far crollare anche le certezze della filosofia calcistica di Pep Guardiola, l’uomo della rivoluzione offensiva e profeta del falso 9".

Il City ci ha provato, ma non si è mai arrivati a discutere di cifre o ad imbastire una reale trattativa. Però Lukaku a Guardiola piace tanto e il City l'aveva fatto capire anche al club nerazzurro. Ma oltre a Guardiola esiste anche Antonio Conte, uno che per averlo a Milano ha smosso mari e monti e ora se lo gode.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A!