Guasto e treni fermi: ore di ritardo sull'AV fra Milano e Bologna

Red-Alp

Milano, 6 nov. (askanews) - E' iniziata a tornare progressivamente alla normalità solo a intorno a mezzogiorno di oggi la circolazione ferroviaria sulla linea dell'alta velocità fra Milano e Bologna, rallentata dalle 6.30 con ritardi medi di due ore. Lo ha annunciato Rfi, spiegando che all'origine dei rallentamenti c'è un guasto alla linea elettrica, probabilmente provocato dal maltempo che ha interessato la Lombardia, e un treno fermo in linea fra Tavazzano e Rogoredo (Milano) per motivi ancora da accertare.

Rfi ha inoltre segnalato che nella mattinata, il traffico ferroviario è stato rallentato anche nel nodo di Roma, dalle 5.10 alle 10 circa, per un incendio (di cui non è chiara l'origine) nei pressi della stazione di Roma Tiburtina che ha provocato un guasto agli impianti di gestione della circolazione ferroviaria. Interessate le linee alta velocità e convenzionale e la linea FL1 Fiumicino - Fara Sabina - Orte. Rallentamenti, infine, anche nel nodo di Firenze dalle 8.25 alle 11 a causa di un guasto alla linea elettrica di alimentazione dei treni fra le stazioni di Firenze Campo Marte e Rovezzano.