Gucci dà il via ai pagamenti in criptovalute negli Usa a fine mese

Image Press Agency / NurPhoto / NurPhoto via AFP

AG. - Gucci inizierà ad accettare pagamenti in criptovalute in una selezione dei suoi negozi negli Stati Uniti. Il programma pilota, attivo a partire dalla fine di maggio, permetterà ai clienti Gucci di pagare i propri acquisti in criptovalute nei negozi Gucci Wooster a New York, Rodeo Drive a Los Angeles, Miami Design District, Phipps Plaza ad Atlanta e The Shops at Crystals a Las Vegas. Nel corso dell'estate il programma sarà esteso a tutte le boutique Gucci a gestione diretta, in Nord America.

I clienti Gucci, informa una nota, potranno effettuare i loro acquisti in oltre 10 criptovalute, tra cui, a titolo esemplificativo, Bitcoin (BTC), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum (ETH), Wrapped Bitcoin (WBTC), Litecoin (LTC), Dogecoin (DOGE), Shiba Inu (SHIB) e 5 USD-pegged stablecoin (GUSD, USDC, USDP, DAI e BUSD).

Gucci, si afferma "ha da sempre avuto un approccio digital first al business e questo progetto rappresenta un passo ulteriore nel percorso avviato dal brand nel Web 3.0".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli