Guendalina Tavassi contro l'ex marito: "Mi picchiava e mi augurava la morte”

ROME, ITALY - SEPTEMBER 12: Italian showgirl Guendalina Tavassi, victim of revenge porn by hackers who stole and spread some of her private videos with her husband, attends a photocall at the presentation of Tale e Quale Show, where she will be one of the competitors on September 12, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Massimo Insabato/Archivio Massimo Insabato/Mondadori Portfolio via Getty Images)
Guendalina Tavassi contro l'ex marito: "Mi picchiava e mi augurava la morte” (Photo by Massimo Insabato/Archivio Massimo Insabato/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Guendalina Tavassi, diventata famosa grazie alla sua partecipazione al Grande Fratello e poi assidua frequentatrice di reality e salotti tv, è a processo contro l’ex marito. La showgirl romana lo accusa di violenza domestica. Il suo racconto sconvolge i fan, che esprimono massima solidarietà alla Tavassi.

VIDEO - Guendalina Tavassi al mare: proposta shock da una figura misteriosa

Guendalina Tavassi e Umberto D'Aponte si sono sposati nel 2013 e nello stesso anno è nata la loro primogenita, Chloe. Due anni dopo è arrivato Salvatore e sono cominciate le violenze. A rivelarlo è la diretta interessata, in aula per il processo contro l'ex marito.

LEGGI ANCHE: Guendalina Tavassi rivela: ‘Ho minacciato mia figlia per costringerla a partecipare a Miss Italia’

Al giudice ha raccontato alcuni episodi avvenuti tra il 2015 e il 2021, quando ha deciso di separarsi. "Mi ha inseguito con una mazza da baseball e mi ha preso a bastonate in testa, una volta mi ha persino rotto il naso", rivela l’ex naufraga.

GUARDA ANCHE - Edoardo Tavassi ai fan: “Mi devo operare”. Ecco cos’è successo

“Prima della nascita di Salvatore lui veniva a Roma solo nel weekend, ma quando si è trasferito sono iniziati i problemi: svariati tradimenti ed episodi di violenza dovuti alla gelosia. Era un continuo minacciarmi e denigrarmi anche davanti ai bimbi. Mi diceva che dovevo morire", ha aggiunto.

LEGGI ANCHE: Venezia, l'inconveniente di Guendalina Tavassi prima del red carpet

Non solo: nel 2017, mentre lui dormiva, “mi è arrivato un messaggio di una ragazza che mi riferiva di averlo visto con un’altra. Abbiamo litigato e ha spaccato il vetro della finestra, che è finito nella culla del bambino, ha fatto sapere la Tavassi.

Persino i loro figli avrebbero assistito alle aggressioni e più volte pare sia stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine. “Avevo paura per i miei bambini che chiedevano al papà di fermarsi e piangevano. Lui faceva cose pericolose e non sapevo come fermarlo. Una volta mi ha rotto il naso lanciando le chiavi della mia auto: sanguinavo e mio figlio ha chiesto aiuto ai vicini urlando: 'Mamma sta morendo'. Mi volevano ricoverare, ma sono voluta tornare a casa", ha raccontato.