Guendalina Tavassi vittima di furto in stazione? Solo un misunderstanding

Guendalina Tavassi furto stazione
Guendalina Tavassi furto stazione

Brutta disavventura, finita con un nulla di fatto, per Guendalina Tavassi. L’ex naufraga credeva di essere stata vittima di furto alla stazione di Milano, ma, dopo un lungo sfogo su Instagram, si è resa conto di aver commesso uno scivolone.

Guendalina Tavassi vittima di furto in stazione

Niente, questo è il posto che mi merito. Mi hanno lasciato per terra, mi hanno rubato il portafogli in stazione. C’erano soldi, il punto luce orecchino, le carte, addirittura l’anello, il rosario di mia nonna, tutti i documenti, rubato dentro la stazione a Milano“, così ha esordito su Instagram Guendalina Tavassi. L’ex naufraga, tramite una serie di Stories, ha raccontato di essere stata vittima di furto. Secondo la sua ricostruzione dei fatti, un uomo l’ha distratta urlando, mentre una donna le infilava le mani in borsa per sottrarle il portamonete.

Il racconto di Guendalina Tavassi

Infuriata come non mai, Guendalina ha raccontato nei dittagli le dinamiche del furto. Ha elencato tutti i beni che le hanno sottratto e si è scagliata contro la donna “con il dente d’oro” che le ha infilato le mani in borsa. La Tavassi ha provveduto a bloccare le carte di credito e ha augurato ai ladri di spendere i suoi soldi “in medicine“.

Guendalina Tavassi vittima di se stessa

Arrivata a Roma, Guendalina si è resa conto di non essere stata vittima di alcun furto. Nessuna signora “con il dente d’oro” le ha messo le mani in borsa. Il suo portafogli era in valigia, dove lo aveva messo lei stessa prima di partire. Insomma, si è trattato solo di un misunderstanding.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli