Guerini: confermate missioni in Libia, Iraq, Afghanistan e Libano

gci

Roma, 15 gen. (askanews) - "Ritengo opportuno confermare la presenza nei teatri operativi oggetto di discussione: Libia, Iraq, Afghanistan e Libano" ed in particolare in Afghanistan, "non è ipotizzabile una ulteriore riduzione di personale se non abdigando al ruolo centrale che il Paese ricopre nell'ambito dell'operazione Nato". A chiarirlo è stato il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini nel corso di una audizione al Senato presso le Commissioni riunite difesa. Una presenza, quella italiana, ha detto Guerini, necessaria per "tutelare gli interessi strategici nazionali ove questi risiedono, e per gli obblighi che l'Italia si è assunta nei confronti delle organizzazioni internazionali". Ma l'Italia, motiva lemissioni all'estero anche, come nel caso dell'Iraq, dal "dare risposta a specifiche richieste di assistenza".