Guerra in Ucraina, Kiev chiede armi più potenti

guerra Ucraina Kiev armi
guerra Ucraina Kiev armi

La guerra in Ucraina provoca fame e devastazioni, povertà e una sofferenza che non accenna a finire. L’Occidente, e gli Usa primi tra tutti, si impegna a sostenere l’Ucraina, Paese vittima dell’invasione russa e che continua a fare i conti con la morte e le altre atrocità del conflitto. Biden promette nuove armi e intanto da Kiev arriva un nuovo appello. Le autorità chiedono armi pesanti per difendersi dai russi, che starebbero già usando armi potentissime, contro le quali è pressoché impossibile riuscire ad avere la meglio. Lo ha evidenziato il consigliere presidenziale ucraino.

Guerra in Ucraina, Kiev chiede armi più potenti

Mikhaylo Podolyak, consigliere presidenziale ucraino, si è fatto portavoce delle richieste di Kiev, chiedendo agli alleati di inviare armi pesanti per difendersi dai russi. Gli uomini di Putin, stando a quanto dichiarato da Podolyak, “stanno già usando le più potenti armi non nucleari“.

Su Twitter il consigliere presidenziale ha pubblicato un video in cui mostra “il sistema lanciafiamme russo Solntsepek”. Quindi ha aggiunto: “Alcuni partner evitano di fornire le armi necessarie per paura dell’escalation. Escalation? Dite davvero? La Russia usa già le armi non nucleari più pesanti contro l’Ucraina, bruciando vive le persone. Forse è il momento di rispondere e darci i lanciarazzi a lungo raggio Mlrs?”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli