Guerra in Ucraina, le immagini della resa ad Azovstal

I soldati del battaglione Azov hanno eseguito l’ordine di evacuazione dell’acciaieria Azovstal di Mariupol dove erano asserragliati da 82 giorni. I primi feriti sono stati trasportati a Novoazovsk città sotto controllo dei separatisti russi. Il comandante del battaglione ha spiegato che: “Nonostante tutte le difficoltà, i difensori di Mariupol hanno respinto le forze schiaccianti del nemico per 82 giorni e hanno permesso all'esercito ucraino di riorganizzarsi, addestrare più personale e ricevere armi dai Paesi partner. Nessuna arma funzionerà senza militari professionisti, il che li rende l'elemento più prezioso dell'esercito. Per salvare vite umane, l'intera guarnigione di Mariupol sta attuando la decisione di evacuazione approvata dal Comando supremo e spera nel sostegno del popolo ucraino".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli