Guerra in Ucraina, Londra manda nuove armi

guerra Ucraina Londra missili
guerra Ucraina Londra missili

Gli Usa hanno inviato in Ucraina nuovi missili con una gittata media di circa 80 km, suscitando l’immediata reazione del ministro degli Esteri russo. Dalla Casa Bianca, tuttavia, assicurano che le nuove armi inviate agli uomini di Zelensky non saranno usate per colpire la Russia. Intanto a supporto dell’Ucraina anche Londra invia nuovi missili.

Guerra in Ucraina, Londra invia nuovi missili

A meno di 24 ore dall’annuncio di Biden, anche Londra conferma il proprio impegno al fianco di Kiev.

Anche la Gran Bretagna fornirà all’Ucraina nuove armi avanzate. Si tratta dei sistemi missilistici M270 a lungo raggio. A farlo sapere è il ministro della Difesa britannico Ben Wallace, il quale ha spiegato alla Cnn che l’invio di armi pesanti a Kiev è stato “strettamente coordinato” con la decisione di Washington di fornire il sistema HIMARS all’esercito ucraino. Le truppe saranno addestrate all’impiego dei lanciarazzi per massimizzarne l’efficienza.

L’obiettivo è permettere “agli ucraini di proteggersi meglio dall’uso brutale da parte della Russia dell’artiglieria a lungo raggio usata dalle forze di Mosca per distruggere indiscriminatamente le città”, ha aggiunto il ministro britannico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli