Guerra Ucraina momento più pericoloso per Europa da Seconda Guerra Mondiale - Stoltenberg

Vertice Nato a Madrid

UTOEYA, NORVEGIA (Reuters) - La guerra in Ucraina rappresenta il momento più pericoloso per l'Europa dalla Seconda Guerra Mondiale e non si deve permettere alla Russia di vincere, ha detto il Segretario Generale della Nato Jens Stoltenberg.

Per evitare che Mosca abbia la meglio, la Nato e i suoi Paesi membri potrebbero dover continuare a sostenere l'Ucraina con armi e altri tipi di assistenza ancora a lungo, ha detto.

"È nel nostro interesse che questo tipo di politica aggressiva non abbia successo", ha detto l'ex primo ministro norvegese in un discorso nel suo Paese natale.

"Quello che succede in Ucraina è terribile, ma sarebbe molto peggio se ci fosse una guerra tra la Russia e la Nato", ha detto.

Descrivendo quella che Mosca chiama una "operazione militare speciale" come un attacco all'attuale ordine mondiale, Stoltenberg ha sottolineato che l'alleanza deve impedire che la guerra si propaghi.

"Questa è la situazione più pericolosa in Europa dalla Seconda Guerra Mondiale".

"Se il presidente (Vladimir) Putin dovesse anche solo pensare di fare qualcosa di simile a un Paese della Nato come ha fatto con la Georgia, la Moldavia o l'Ucraina, allora tutta la Nato sarà coinvolta immediatamente", ha detto Stoltenberg.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli