Guerra Ucraina-Russia, Biden: "Manderemo più artiglieria a Kiev"

·2 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Gli Stati Uniti intendono inviare più artiglieria all'Ucraina mentre sta per iniziare la nuova fase della guerra con la Russia nel Donbass. Lo ha affermato il presidente Joe Biden rispondendo alle domande dei giornalisti al suo arrivo a Portsmouth, in New Hampshire. Alla domanda relativa all'eventuale invio di ulteriore artiglieria, il presidente ha risposto "sì" senza aggiungere altro prima di entrare in auto.

Secondo quanto riferito dalla Cnn, nel weekend in Ucraina "sono iniziati ad arrivare" gli armamenti pesanti, che fanno parte del pacchetto da 800 milioni di dollari, tra i quali 11 elicotteri Mi-17, 18 cannoni Howitzer da 155mm e 300 altri droni Switchblade.

"Il presidente Biden ed i leader che hanno partecipato alla video call oggi hanno parlato di fornire più munizioni e più assistenza militare all'Ucraina", ha precisato la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki.

Un nuovo pacchetto di armi per l'Ucraina sarà annunciato Biden, nei prossimi giorni, per un valore analogo a quello appena varato: 800 milioni di dollari, riferisce una fonte informata al New York Times.

L'Ucraina intanto ha ricevuto caccia da combattimento e pezzi di ricambio per gli aerei da diversi Paesi ma non dagli Stati Uniti, come ha spiegato il portavoce del Pentagono John Kirby nel corso di una conferenza stampa senza aggiungere altri dettagli.

JOHNSON - Boris Johnson ha promesso che il Regno Unito aumenterà i suoi aiuti all'Ucraina fornendo sistemi di artiglieria, in linea con quanto annunciato quindi da Biden. Parlando alla Camera dei Comuni, dopo la video call con il presidente americano e gli altri alleati, ha affermato che "è vitale che non permettere a Putin di avanzare " in Donbass. "E' per questo che noi stiamo aumentando la nostra fornitura di armi del tipo di cui hanno particolarmente bisogno gli ucraini", ha aggiunto, sottolineando che questo sta diventando "un conflitto di artiglieria". "Ed è quello che gli forniremo, oltre a molti altri aiuti", ha concluso il premier britannico.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli