Guerra Ucraina, scaduto ultimatum Mariupol. Russia minaccia: "Sterminiamo tutti"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Guerra Ucraina, il ministero della Difesa russo ha minacciato l'"eliminazione" della resistenza ucraina che ancora combatte nella città assediata di Mariupol, avendo i soldati ignorato l'ultimatum che chiedeva la loro resa. E' quanto riporta Cnn. I soldati ucraini erano stati esortati "a deporre volontariamente le armi e ad arrendersi per salvare le loro vite" tuttavia, ha aggiunto il ministero russo, "il regime nazionalista di Kiev, stando a intercettazioni radiofoniche, ha proibito i negoziati sulla resa. In caso di ulteriore resistenza, tutti saranno eliminati".

Il ministero della Difesa ha affermato che dozzine di strutture militari nell'Ucraina orientale erano state distrutte negli ultimi attacchi russi. Questi includevano depositi di carburante e munizioni intorno a Severodonetsk, Kremmina e in altre città nelle regioni di Luhansk e Donetsk. Ha anche affermato che il sistema di difesa aerea russo ha abbattuto 10 veicoli aerei senza pilota ucraini nella regione del Donbass.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli