Guerriglia urbana a Hong Kong, una quarantina di feriti -3-

Mos

Roma, 12 ago. (askanews) - Tuttavia le proteste di ieri non si sono limitate a questo. Ci sono state marce non autorizzate e scene da guerriglia urbana. A Tsim Sha Tsui la polizia ha usato i gas lacrimogeni e ha sparato proiettili "bean bag". E' stato lì che la ragazza è stata ferita. Sempre nello stesso luogo un poliziotto è stato ferito a una gamba dalle fiamme sviluppate da una molotov.

Le manifestazioni sono iniziate tre mesi fa, quando l'amministrazione dell'ex colonia britannica ha cercato di far approvare una proposta di legge sulle estradizioni che, secondo i dimostranti, avrebbe consentito alla Cina di mettere le mani sui dissidenti che si trovano a Hong Kong. Il territorio semi-autonomo non ha un accordo di estradizione con la Repubblica popolare e Taiwan. (Segue)