Guggenheim Bilbao, un’opera di Jenny Holzer in realtà aumentata

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 apr. (askanews) - Il Museo Guggenheim Bilbao presenta "LIKE BEAUTY IN FLAMES", una nuova opera dell'artista statunitense Jenny Holzer, nella quale il lingauggio, strumento classico della sua pratica, si manifesta per mezzo della realtà aumentata. La creazione, concepita in esclusiva per la collezione del museo basco e accessibile attraverso un'applicazione per cellulari dedicata, presenta tre esperienze distinte di RA: due opere con una posizione specifica che dialogano con l'architettura del Museo Guggenheim Bilbao e una terza che può essere attivata da qualsiasi parte del mondo.

"LIKE BEAUTY IN FLAMES" si serve della nuova tecnologia per dare continuità alla pratica suprema della Holzer: situare nello spazio pubblico testi che stimolino la riflessione, in un modo democratico e accessibile.

Una versione in RA delle insegne luminose di Jenny Holzer scivolerà nell'atrio centrale del Museo Guggenheim, in una colonna che si curva e gira a spirale a mano a mano che appaiono i classici "Truismi" dell'artista, in inglese, spagnolo, basco e francese. Ciascuno dei tre piani del museo offre un'esperienza diversa, poiché l'interazione del LED con l'architettura dell'edificio cambia in funzione del punto di vista dell'osservatore.

All'esterno, le proiezioni di RA appaiono sulla facciata del museo progettato da Frank Gehry, provenienti da cinque punti situati tutto intorno, come se fossero un'evocazione virtuale della monumentale opera di Jenny Holzer For Bilbao (2019), ideata in occasione della sua esposizione retrospettiva "Thing Indescribable". I testi selezionati dall'artista per le proiezioni in RA appartengono ad altri autori; il titolo dell'opera, "LIKE BEAUTY IN FLAMES", sono tratti dal poema della scrittrice polacca Anna Swirszczynska "La bellezza muore", uno dei tanti testi che la Holzer ha trasformato in spettacolo immateriale.

Grazie alla realtà aumentata, alla tecnologia avanzata di riconoscimento di immagini, al posizionamento spaziale in 3D e ai grafici disegnati con tecnologia d'avanguardia, gli utenti possono vedere la versione in RA dell'opera di LED nell'Atrio del museo. Possono anche ricreare le proiezioni notturne della Holzer con l'aiuto del geolocalizzatore e il giroscopio dei suoi dispositivi, che le rivolgeranno verso distinti punti all'esterno del museo. Mediante la combinazione di tecnologie digitali e il mondo reale, questa innovativa applicazione mobile sviluppata dall'agenzia digitale situata a Londra, Holition, porta l'opera della Holzer ai dispositivi mobili degli utenti.

"LIKE BEAUTY IN FLAMES" mostra l'impegno del Museo Guggenheim Bilbao per le nuove tecnologie nell'arte e significa l'inizio di un programma di tre anni in cui si presenteranno altri progetti pionieri in cui la tecnologia acquista un ruolo fondamentale nell'opera d'arte.