Guida Michelin Italia 2023, Cannavacciuolo conquista terza stella

(Adnkronos) - Antonino Cannavacciuolo conquista la terza stella Michelin nella Guida 2023. Il ristorante Villa Crespi, dello chef-patron campano, "ha convinto il team della guida Michelin per la capacità di creare una esperienza, di viaggio, in Italia, con il commensale che troverà i gusti della sua amata Campania, del Mediterraneo, dell’Italia intera per proiettare l’ospite in una dimensione di cucina totale, completa, di rispetto dell’ingrediente e del gusto", si legge sul sito della Michelin. "Una cucina che senza fronzoli vuole arrivare al cuore, al palato, e restare nei ricordi. Anche Orta San Giulio è ora una località che vale il viaggio. Tre stelle!, conclude.

Guida MIchelin Italia 2023

Con un numero eccezionale di 385 stelle, nella Guida Michelin 2023 "quest’anno più che mai, ancora tanti giovani chef premiati, 20 sotto i 35 anni, e in totale un numero eccezionale di nuove stelle, 40, anche in piccole località di provincia".

La maggior parte delle novità riguarda la Lombardia, tra cui spicca il rientro in guida di Andrea Aprea a Milano e la città di Pavia, con il ristornate Lino, "novità dal carattere internazionale che risveglia il capoluogo di provincia dopo svariati anni. La Toscana, con ben 5 novità stellate in cui spiccano il Chic Nonna di Vito Mollica, praticamente un museo e la stella del Cannavacciuolo Vineyard, splendido resort in una tenuta vitivinicola della campagna toscana guidato dal noto chef campano ed un giovane talento". "In Sicilia, 5 news, vediamo assegnate 2 stelle al St. George di Heinz Beck, dove un giovane chef, Iuliano, alla guida della cucina dall'estate 2022, esegue ricette di grande gusto, grande semplicità e notevole precisione, con tutta la leggerezza nota del suo mentore. Inoltre, il ritorno di chef Mantarro presso il Principe Cerami di Taormina e una nuova stella vegetariana, il Tenerumi, nella bellissima isola di Vulcano, che detiene anche la stella verde per il suo impegno nei confronti della sostenibilità". E ancora "4 novità in Liguria, dove al confine della Francia, ritorna una cucina gourmet di mare al Balzi Rossi, già uno dei migliori ristoranti d’Italia in passato, e Casa Buono: un piccolo atelier di passione guidato da una giovane coppia. Il Lazio primeggia grazie alle novità su Roma, di cui due ristoranti festeggiano l’arrivo delle due stelle: Enoteca La Torre con lo chef Domenico Stile e Acquolina con il giovane Daniele Lippi, due cucine di grande qualità e precisione dove il pesce è l’elemento primario ed il gusto è sempre al primo posto".

Novità tre stelle Michelin 2023

Orta San Giulio - Villa Crespi

Novità due stelle MIchelin 2023

Penango - Locanda Sant’Uffizio Enrico Bartolini

Roma - Enoteca La Torre

Roma - Acquolina

Taormina - St. George by Heinz Beck