Guida Share’ngo senza patente e aggredisce i carabinieri: arrestato

ragazzo senza patente arresto

A Milano un ragazzo diciottenne rischia la vita nella notte del 20 novembre affittando un’auto Share’ngo nonostante non abbia mai conseguito la patente di guida. Non possedendo un veicolo, ha deciso di affittare un’auto mettendo in pericolo se stesso e gli altri automobilisti. Il ragazzo, una volta fermato, ha aggredito i carabinieri in servizio aggravando così la sua posizione. Predisposto l’arresto dai Carabinieri di Rogoredo.

L’arresto a Rogoredo: i dettagli

Il ragazzo arrestato ha appena compiuto diciotto anni e, pur avendo affittao un’auto, non hai mai conseguito il titolo di guida. Fermato per dei controlli dai carabinieri del Nucleo radiomobile nei pressi della Stazione di Rogoredo, in via Sant’Arialdo, si è subito dimostrato aggressivo e poco collaborativo. Era in auto in compagnia di un ragazzo di 22 anni, che, al contrario dell’amico, non ha opposto resistenza al controllo. Il diciottenne non reagisce bene all’incorno con i carabinieri e comincia a insultarli, schiaffeggiandone uno. Finisce così in manette il ragazzo. Il ragazzo, un italiano, era già noto alle Forze dell’Ordine, infatti, aveva commesso dei reati legati al traffico di porto d’armi illegale e reati di ricettazione. I carabinieri lo hanno subito portato in caserma dove lo hanno fatto calmare e poi hanno ascoltato la sua versione dei fatti.

Per poco la nottata del 20 novembre 2019 non si è trasformata in una tragedia. Ora il ragazzo è ora accusato di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. L’entità dei danni che poteva provocare con la sua guida irresponsabile non può essere calcolata e portando con sé anche un altro passeggero, sono stati in due a rischiare veramente la vita. I carabinieri hanno svolto un ottimo lavoro e il peggio è stato evitato.