Guido Castelli comunica sui social di aver contratto il Covid e saltano gli appuntamenti di governo

·1 minuto per la lettura
L'assessore marchigiano Castelli ha comunicato sui social di essere risultato positivo al Covid
L'assessore marchigiano Castelli ha comunicato sui social di essere risultato positivo al Covid

Attività di governo secondario bloccata nelle Marche, dove un assessore regionale è risultato positivo e la giunta si è diligentemente messa in isolamento volontario. L’ex sindaco di Ascoli e titolare di Bilancio e Ricostruzione post sisma Guido Castelli ha comunicato sui social di aver contratto il Covid, pertanto sono saltati gli appuntamenti di governo, in primis la riunione di giunta di ieri, poi quella del Consiglio prevista per oggi, 16 novembre.

Marche, assessore regionale positivo: saltano giunta e consiglio in calendario

Ed è stato per questo motivo che lo stesso presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, gli assessori, il capo di gabinetto e il segretario generale hanno “ritenuto opportuno porsi in isolamento volontario in un regime di sorveglianza sanitaria, come previsto dalla normativa vigente”.

L’annuncio su Facebook: nelle Marche l’assessore regionale Castelli è risultato positivo

Inoltre il presidente dell’Assemblea legislativa Dino Latini ha deciso di annullare la seduta del Consiglio regionale delle Marche già programmata per oggi. Castelli aveva annunciato la sua positività sul suo profilo Facebook: “Cari amici, oggi pomeriggio ho scoperto di essere positivo al Covid, sto bene”.

“Sto bene ma non abbassiamo la guardia”: nelle Marche un assessore regionale positivo al Covid

Poi l’appello-chiosa: “Non abbassiamo mai la guardia anche se siamo vaccinati. Attualmente sono in isolamento e dalla mia abitazione continuerò a lavorare per la nostra comunità. Mi raccomando, prudenza e attenzione, i contagi sono risaliti”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli