Guterres: pandemia controllabile, ma serve sforzo di tutti

Mgi

Roma, 18 mar. (askanews) - "Questo è il momento della prudenza, non del panico; della scienza, non della stigmatizzazione; dei fatti, non della paura: sebbene la situazione sia stata classificata come una pandemia, siano in grado di controllarla, ma ciò richiederà uno sforzo personale, nazionale e internazionale senza precedenti": lo ha dichiarato il Segretario generale delle nazioni Unite, Antonio Guterres, in un videomessaggio.

"Le ricadute economiche e sociali della combinazione di pandemia e rallentamento economico dureranno mesi: ma il virus toccherà un picco, le nostre economie recupereranno, ma fino a quel momento dobbiamo agire insieme per rallentare la diffusione del virus", ha avvertito Guterres: "Oltre ad essere una crisi di salute pubblica, il virus sta infettando l'economia globale: i mercati finanziari sono stati duramente colpiti dall'incertezza, le catene mondiali di fornitura sono state destabilizzate, la domanda di investimenti e consumi è precipitata, con un rischio reale e crescente di recessione globale".(Segue)