“Hack for the planet”, al via iscrizione per maratona sostenibilità

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 giu. (askanews) - Siete pronti a proporre idee e sviluppare progetti che possano migliorare il mondo che ci circonda dal punto di vista sociale, ambientale ed economico? La sfida è lanciata: è Hack For The Planet, l'hackathon voluto da Rotary - Distretti Italia, Malta e San Marino - e organizzato nell'ambito della settima area focus del Rotary dedicata all'ambiente. L'appuntamento è per il 16 e 17 ottobre 2021, ma le iscrizioni partono già da giovedì 1° luglio.

Al progetto collaborerà la Scuola di Robotica di Genova per individuare i temi specifici su cui agire e definire, con la fondazione della Conferenza dei Rettori Universitari e la Rete Universitaria per la Sostenibilità, i percorsi da attivare. Sono tre, infatti, le aree tematiche: Prosperity, ovvero individuare progetti che possano garantire vite prospere e armoniche con la natura; People, per generare un impatto positivo sulla popolazione, eliminando fame e povertà in tutte le sue forme, garantendo dignità e uguaglianza; Planet, per proteggere le risorse naturali e il clima del pianeta per le generazioni future.

Ogni Distretto Rotary parteciperà con 2 squadre composte da 10 persone l'una. La prima squadra, composta da rotaractiani, la seconda da interactiani. Porte aperte anche agli universitari degli atenei italiani che hanno avuto la possibilità di iscriversi già dal 20 maggio, con 10 squadre totali. Tutti gli iscritti riceveranno da parte della Scuola di Robotica di Genova una formazione ad hoc sui temi oggetto della competition. Un team di esperti rotariani e del mondo accademico decreterà i vincitori che potranno partecipare alla visita del Presidente Internazionale del Rotary a Venezia dal 5 al 7 novembre e, soprattutto, potranno volare a Dubai in occasione dell'EXPO. Inoltre, saranno assegnati premi speciali anche alla squadra Interact con il miglior progetto e alla squadra che meglio affronterà il tema dell'empowering girls.

"Data la sempre più urgente necessità di occuparsi dell'ambiente in maniera sostenibile, dal punto di vista economico, tecnologico e sociale, i giovani interactiani e rotaractiani e gli universitari sono chiamati a rispondere alla sfida con idee innovative. Chiediamo loro di sviluppare nuove strategie, partecipando a una maratona creativa online della durata di due giorni. In questa hackathon i partecipanti, divisi in squadre, dovranno dimostrare di aver preso in considerazione le numerose variabili in gioco nella loro proposta e presentare progetti afferenti alle tre categorie People, Planet e Prosperity. Un'occasione per far sentire concretamente la loro voce e dimostrare che un futuro migliore è possibile, con l'impegno di tutti" - spiega Sergio Dulio, portavoce dei Governatori dei Distretti italiani.

Le iscrizioni sono aperte: o dal 20 maggio al 20 luglio 2021 per gli iscritti in corso di qualsiasi Università Italiana; o dal 1° luglio al 30 luglio 2021 per i soci di Interact e Rotaract dei 14 distretti italiani, di Malta e San Marino. È possibile iscriversi a questo link https://www.rotaryperlasostenibilita.it/hack-for-the-planet/#registrati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli