Hacker contro Asst lombarda, M5s: sistema regionale inefficiente

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 mag. (askanews) - "Sono molto dispiaciuto e preoccupato per i cittadini che sicuramente subiranno disagi a causa di questa situazione. Ancora una volta constatiamo quanto il sistema messo in piedi da Regione Lombardia, dove per quanto riguarda l'informatica manca una regia comune e ogni ospedale coltiva il proprio orticello, faccia acqua da tutte le parti. Una gestione inefficiente, che dovrebbe essere migliorata con la migrazione verso il Cloud di Aria che farà probabilmente il paio con il fallimento dell'istituzione dell'Agenda Unica, per la riduzione delle liste d'attesa, che aspettiamo dal 2019". Lo ha scritto in una nota il consigliere regionale lombardo del M5s, Marco Fumagalli, in merito alla notizia dell'attacco hacker che ha mandato in tilt il sistema informatico dell'Asst Fatebenefratelli Sacco.

"Come Movimento Cinque Stelle chiediamo da tempo che il sistema Aria dalla gestione, ma attraverso una entità nuova come richiesto anche a livello ministeriale. Così come la Moratti ha sollevato dall'incarico Aria dopo il fallimentare avvio della campagna vaccinale secondo il 'modello lombardo', sostituendola nella gestione della campagna con Poste Italiane, così si dovrebbe avere il coraggio di innovare nella organizzazione sanitaria regionale centralizzando l'informatica, ma non in capo ad Aria" ha aggiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli