Hacker russi attaccano siti italiani: cosa è successo

Hacker russi attaccano siti italiani: cosa sta succedendo (Getty)
Hacker russi attaccano siti italiani: cosa sta succedendo (Getty)

Diversi siti italiani, tra cui quello del Senato e della Difesa, sono stati sotto attacco informatico ad opera di hacker russi.

A rivendicare l'operazione è stato il collettivo filorusso "Killnet". Al momento non sarebbero state compromesse le infrastrutture degli account web finiti nel mirino dei pirati, ma sembra che l'attacco abbbia reso per alcune ore complicato l'accesso a molti siti.

GUARDA ANCHE - Vladimir Putin: l’agente segreto che è diventato presidente della Russia

Il collettivo filorusso su Telegram ha pubblicato una serie di indirizzi che sarebbero stati violati, con l'indicazione "attacco all'Italia". Oltre a Senato e Difesa, nell'elenco compaiono altri siti istituzionali come quello di Scuola alti studi di Lucca, Istituto superiore di Sanità, Banca Compass, Infomedix (una società di servizi alle aziende) e l'Aci.

GUARDA ANCHE - Ucraina, come Anonymous sta combattendo la Russia online

"L’azione di Killnet è preoccupante", ha dichiarato all'Adnkronos Pierguido Iezzi, Ceo di Swascan (Tinexta Cyber). “Questo gruppo di hacker russi è noto per il suo atteggiamento militante e d’impronta cyber terroristica. Durante il mese di aprile, per esempio, aveva minacciato di spegnere i ventilatori degli ospedali britannici come ritorsione per l'arresto di un presunto membro. Nei report di analisi che il SOC e Threat Intelligence Team di Swascan sta rilasciando è evidente come la cyberwar sia un elemento attivo non solo come minaccia concreta alle istituzioni e infrastrutture critiche ma anche come leva di disinformazione. L’attacco diretto contro le istituzioni italiane è l’ennesima escalation nel teatro della cyber war. Bisogna prestare massima attenzione anche alla dimensione digitale dei conflitti prima che sfocino in veri e propri casus belli: una sorta di attentato di Sarajevo digitale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli