Haiti: Drago (Fdi), 'rapimento Calì gravissimo, venga al più presto liberato'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 giu. (Adnkronos) – "Il rapimento ad Haiti dell’ingegnere Vanni Calì è un fatto gravissimo e auspico che al più presto venga liberato”. Così la senatrice siciliana di Fratelli d’Italia Tiziana Drago, commenta il rapimento dell'ingegnere catanese Giovanni Calì, avvenuto ieri ad Haiti dove stava seguendo, per conto di una ditta romana di costruzioni, la realizzazione di una strada. “Un professionista stimato non solo a Catania, ma in tutta Italia, e che ora si trova nelle mani di banditi. Mi auguro che l’attività della Farnesina possa portare buoni frutti, affinché l’ex assessore possa riabbracciare, il prima possibile, la famiglia alla quale rivolgo la mia sincera vicinanza”.