Haley replica a Casa Bianca su sanzioni Russia: non sono confusa

Fco

Roma, 18 apr. (askanews) - L'ambasciatrice Usa all'Onu Nikki Haley ha replicato con sorprendente durezza alle accuse di un consigliere della Casa Bianca che l'ha tacciata di confusione sull'ipotesi di nuove sanzioni ai danni della Russia.

"Si è spinta troppo oltre", aveva dichiarato il direttore del Consiglio Economico nazionale, Larry Kudlow ai giornalisti all'indomani delle voci su una "frenata" di Trump ai propositi di nuove sanzioni alla Russia. "Ha svolto un grande lavoro, è un'ambasciatrice molto efficiente. A riguardo potrebbe esserci stata momentaneamente della confusione". Haley ha risposto con un sorprendente comunicato, aprendo un nuovo fronte con l'amministrazione. "Con tutto il dovuto rispetto, non sono confusa", ha sostenuto in un comunicato ottenuto dalla Cnn.

Diversi responsabili dell'amministrazione americana - riporta la Cnn - avevano affermato che l'ambasciatrice americana alle Nazioni Unite aveva scavalcato Donald Trump quando, nei talk show domenicali, aveva annunciato che lunedì Washington avrebbe inflitto nuove sanzioni alle aziende russe che in qualche modo supportano, o favoriscono, il programma di armi del regime siriano. La Casa Bianca lunedì ha detto che le sanzioni verranno decise "prossimamente"