Harmont & Blaine, favola di un'estate italiana: progetto Heritage

Red-Rcc

Roma, 12 giu. (askanews) - La collezione Harmont & Blaine Primavera-Estate 2019 trae ispirazione dalle note di "Azzurro", la celebre canzone scritta nel 1968 da Paolo Conte e Vito Pallavicini. La favola di un'estate italiana che travalica il tempo e che il brand interpreta in chiave contemporanea attraverso immagini grafiche dal gusto pop.

Il colore Azzurro è il comune denominatore sul quale si snoda tutta la collezione, diventa outfit o dettaglio, stampa o stitching. Le tre strofe principali del testo ispirano ognuna una parte della collezione: la prima con pattern vichy, la seconda con madras coloratissimi e la terza attraverso stampe a fiori tropicali.

Grafiche pulite, geometriche e lineari che ricordano quelle di un "aeroplano che si sente fischiare sopra i tetti". L'azzurro è protagonista nel suede del giubbotto sfoderato, nella shirt jacket e nell'anorak, così come nella giacca strutturata sfoderata. Le polo sono con macro logo e nastrature o con abbottonatura a pressione e zip nascosta.

Il colore, che diventa la componente descrittiva dei vari toni dell'indaco, come nel caso delle giacche, proposte anche in fake denim, con toni chiari del bleached, esprime in pieno con i suoi toni il desiderio contrastante della strofa… "E allora io quasi quasi prendo il treno e vengo, vengo da te..."

La camicia si lascia contaminare dalla polo riprendendone la tipica abbottonatura e i tessuti tinto filo, mentre il pattern preferito è il vichy, micronizzato nel tinto filo da pantaloni e giocato nelle fodere e nei dettagli, così come nel pullover roundneck realizzato in punto maglia.

"L'Africa in giardino" è interpretata da Harmont & Blaine nelle stampe a fiori tropicali che si mixano ai madras coloratissimi per un mood super estivo che gioca con contrasti cromatici forti, verde oleandro e giallo mango, rosso ciliegia e azzurro acqua. Una voglia di estate esotica e lontana riecheggia nei pattern a fiori della camiceria e delle maglie/t-shirt, in lino cotone leggero.

La collezione PE 2019 fa da cornice anche al progetto "Heritage Collection" che celebra la camicia 8 tessuti - capo iconico lanciato dal brand nel 2006 - e la sua storia, attraverso 8 differenti camicie, una per ogni anno dalla sua presentazione ai giorni nostri.

Negli anni '90, periodo in cui dominava il minimalismo e i colori predominanti erano il grigio e il nero, la risposta di Harmont & Blaine fu un prodotto diverso, che rappresentasse lo spirito colorato e positivo del marchio: nacque così una camicia patchwork fatta dall'insieme di 8 tessuti di colori e stampe differenti che fu chiamata proprio "8 tessuti".

A supporto del Progetto partirà una campagna marketing a 360°, con vetrine e packaging dedicato, un booklet cartaceo e digitale che racconterà la storia del prodotto, oltre ad un progetto speciale che riguarderà le piattaforme web e social.

Sul fronte delle calzature Harmont & Blaine presenta la "Pedula 8 tessuti" in fondo cassetta che, in omaggio alla camicia 8 tessuti, utilizza un mix di 8 tessuti differenti in gradazione di colore sul blu/azzurro che conferiscono un effetto tridimensionale alla calzatura esaltandone la particolarità.

Caratterizzata dalla suola a cassetta in EVA ultraleggera cucita alla tomaia personalizzata "Harmont & Blaine", deve la sua particolarità al patchwork di tessuti sul lato, dal Tex Dragon Jeans al Tex Dallas Azzurro, fino al Tex bomber jeans e al Tex Dallas Blu, passando per il Thesi perla e il camoscio sul tallone basso.