Harry e la calvizia: trattamento in atto per il Principe?

PrincipeHarrycalvizia

Il Principe Harry avrebbe ereditato dal padre Carlo e da suo fratello William qualche problema di calvizie: secondo indiscrezioni il Principe – su richiesta di sua moglie Meghan Markle – avrebbe deciso di rimediare sottoponendosi a un costoso trattamento.

Il trattamento del Principe Harry

Secondo indiscrezioni il Principe Harry si sarebbe recato nella prestigiosa Philip Kingsley Trichological Clinic di Londra, dove si sarebbe sottoposto a un costoso intervento per cercare di scongiurare il più possibile la sua sempre più evidente calvizie. Il principe sembrava aver perso molti capelli dopo le nozze e la nascita del piccolo Archie (forse anche a causa del continuo stress a cui è stato sottoposto in quel periodo). A spingerlo verso un trapianto sarebbe stata la moglie Meghan Markle, ex attrice da sempre attenta all’aspetto estetico del Principe.

A casa Windsor Harry non è l’unico ad aver avuto problemi di calvizie: suo padre, il Principe Carlo, è stato il primo a manifestare questo genere di problema, seguito a ruota dal figlio maggiore, William. Il maggiore dei due principi ha cercato per un po’ di ovviare al “problema” con un taglio rasato in stile militare – il cosiddetto buzz cut. Sembra che il taglio non sarebbe apprezzato da Meghan Markle, la quale avrebbe spinto per la più costosa soluzione. L’ex duchessa è finita al centro di numerose polemiche per via delle spese folli o esagerate a cui avrebbe spinto anche suo marito. il Princope Harry.