Harry e Meghan in Canada, è polemica sulla sicurezza

webinfo@adnkronos.com

Il principe Harry è arrivato oggi in Canada, dove per ora vivrà con la moglie Meghan e il figlioletto Archie. Ma intanto si apre la polemica se a pagare per la loro sicurezza dovrà essere il paese nordamericano. La risposta del governo "deve essere semplice e succinta: no", si legge oggi in un editoriale del "Toronto globe and mail", uno dei principali quotidiani canadesi.  

Fra i commenti dei lettori contrari al pagamento, citati sul sito, spicca quello di Olga Eizner Favreau. La decisione di Harry "di sfidare le tradizioni familiari non deve assolvere la famiglia reale dalla responsabilità di assicurare la sua sicurezza - scrive la lettrice di Montreal - "è la famiglia reale che deve pagare per proteggerlo, non Harry e certamente non i contribuenti canadesi".