Harry e Meghan, Capodanno in economy class

Harry e Meghan sono partiti da Londra per Nizza su un normale volo di linea della British Airways, con biglietti in classe economica. (Credits – Getty Images)

Un Capodanno a Montecarlo, l’ultimo prima del fatidico sì. Il principe Harry e Meghan Markle, la coppia più paparazzata del 2018, si sono concessi un fine anno di lusso nel principato di Monaco, ma lo hanno fatto come qualsiasi coppia del mondo.

Sì, perché Harry e Meghan sono partiti da Londra per Nizza su un normale volo di linea della British Airways, con biglietti in classe economica. Certo, viaggiavano insieme a tre guardie del corpo e hanno prenotato dei posti isolati rispetto agli altri turisti, ma la coppia reale ha scelto di non utilizzare né un charter privato né un biglietto di prima classe. Un viaggio low cost, almeno fino a Nizza.

Harry e Meghan sono stati fatti salire a bordo prima di tutti gli altri passeggeri, senza passare dal “gate” dell’imbarco ma accedendo all’aereo da una scaletta riservata al personale. Entrambi indossavano cappellini da baseball a nascondere il viso, occupando gli ultimi posti in fondo all’aereo, separati dagli altri viaggiatori per questione di sicurezza.

Da Nizza, poi, la coppia ha preso un elicottero che li ha portati a Montecarlo, dove hanno festeggiato il Capodanno in una località segreta, lontani dagli sguardi indiscreti di curiosi e, soprattutto, dei paparazzi che li aspettavano già al varco.

Un viaggio, insomma, all’insegna del risparmio ed evitando di ostentare la propria ricchezza e posizione sociale. Un viaggio in linea con quella che Harry già da tempo aveva annunciato sarebbe stata la nuova politica reale delle nuove generazioni. Certo, con i limiti che la privacy e la sicurezza richiedono. In Francia, infatti, la scorta ai due futuri sposi è raddoppiata, con la polizia francese che si è offerta volontariamente di scortare Harry e Meghan fino a Montecarlo. Una scelta che, secondo fonti vicine alla famiglia reale, sarebbe stata dettata dal ricordo, tragico, di quel che accadde proprio in Francia, a Parigi, a Lady Diana inseguita dai paparazzi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità