Harry e Meghan, la Regina dice sì a "nuova vita"

webinfo@adnkronos.com

La regina Elisabetta "rispetta e comprende" la decisione del principe Harry e della consorte Meghan di voler fare un passo indietro rispetto ai propri doveri di 'senior members' della Royal Family. E' quanto si legge nel comunicato emesso da Buckingham Palace, al termine del vertice reale di Sandringham, al quale hanno preso parte, oltre alla sovrana, il principe Carlo, i figli William e Harry e Meghan Markle, in collegamento dal Canada.  

"Oggi la mia famiglia ha avuto una discussione molto costruttiva sul futuro di mio nipote e della sua famiglia", afferma la regina. "La mia famiglia ed io siamo interamente a sostegno del desiderio di Harry e Meghan di crearsi, come giovane famiglia, una nuova vita. Sebbene avremmo preferito che rimanessero membri a tempo pieno della Famiglia Reale, rispettiamo e comprendiamo il loro desiderio di vivere una vita più indipendente, pur rimanendo parte importante della mia famiglia", afferma ancora Elisabetta nel comunicato di Buckingham Palace.  

Nel comunicato di Buckingham Palace, la regina Elisabetta prosegue affermando che "Harry e Meghan hanno detto chiaramente che non intendono dipendere da fondi pubblici nelle loro nuove vite. Per questo è stato deciso che ci sarà un periodo di transizione in cui i duchi del Sussex trascorreranno del tempo in Canada e nel Regno Unito". "Queste sono per la mia famiglia questioni complesse da risolvere - prosegue la regina - e c'è ancora del lavoro da fare, ma ho chiesto che nei prossimi giorni si raggiungano delle decisioni finali", conclude la sovrana.