Harry e William smentiscono: "Nessun veleno tra noi"

Con un insolito comunicato congiunto dai toni forti, i principi Harry e William smentiscono formalmente "speculazioni su toni accesi" tra di loro. Buckingham Palace ha diffuso la smentita dei due fratelli, rivela la Bbc, dopo che fonti interpellate dal Times hanno parlato di un atteggiamento di "bullismo" del principe Williams e poche ore prima del cruciale vertice della famiglia reale britannica, convocato nel pomeriggio a Sandringham, sulla crisi scaturita dall'annuncio shock dei duchi di Sussex, Harry e Meghan, di rinunciare al titolo reale.

"Malgrado chiare smentite, oggi un giornale britannico ha pubblicato una storia falsa sulla relazione tra il duca di Sussex e il duca di Cambridge" recita la nota, rilanciata dai principali quotidiani britannici, che non precisa il nome della testata in questione. Una speculazione sul rapporto tra Harry e William bollata di "offensiva" e "potenzialmente pericolosa".

In risposta all'articolo incriminato - che fa riferimento a toni particolarmente accesi tra i due in merito a divergenze recenti - il comunicato congiunto deplora "l'uso in questo modo di un linguaggio aggressivo, mentre i due fratelli sono così impegnati su questioni legate alla salute mentale". Nella febbrile attesa del vertice di Sandringham, i tabloid britannici valutano, inoltre, la presunta minaccia paventata dai duchi di Sussex di raccontare la loro versione dei fatti ai media statunitensi come "una possibile tattica in vista della trattativa con la regina", ricordando che "ad ogni costo i panni sporchi dovranno rimanere in casa".

E tra le foto pubblicate nelle ultime ore circolano quelle di re Filippo, volto scuro e teso, in un'automobile in uscita da Sandringham, oltre a quella di Kate rimasta in città per accompagnare i figli a scuola. La stampa britannica conferma la partecipazione telefonica di Meghan al vertice, convocato in orario pomeridiano proprio per consentirle di intervenire, tenuto conto del fuso orario di sei ore con il Canada.