"Harry vuole tornare a Londra al capezzale del padre Carlo, ma Meghan glielo ha vietato"

- (Photo: getty)

Harry vuole tornare in Inghilterra al capezzale del padre Carlo, positivo al coronavirus, ma la moglie Meghan glielo vieta. Stando a quanto riportato dal Daily Mail, fonti vicine alla coppia hanno riferito che il principe sarebbe in stretto contatto telefonico col padre, ma che si sentirebbe “frustrato dal non poter essere al suo fianco e dal non poterlo aiutare”. 

Il secondogenito di Carlo d’Inghilterra, in isolamento in Canada con la consorte e il piccolo Archie, è stato avvertito telefonicamente da Buckingham Palace della positività del padre al coronavirus. Meghan Markle, da par sua, avrebbe posto il veto al rientro del marito in Inghilterra: “Non vuole che Harry viaggi in nessun luogo e in alcun modo in questo momento”.

Fino al 31 marzo, Harry conserva il ruolo di working royal, così sentirebbe ancor più il peso della responsabilità in un momento delicato per la sua famiglia come quello attuale.

Intanto il Principe Carlo, 71 anni, si trova in autoisolamento. La notizia della sua positività al coronavirus era stata diffusa ieri da un portavoce di Clarence House: “Sua Altezza ha mostrato sintomi lievi, ma per il resto è in buona salute. Come suo solito, negli ultimi giorni ha lavorato da casa”.

Leggi anche...

Il principe Carlo è positivo al coronavirus

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.