Heather Parisi: “Soffro di agorafobia e la folla mi mette paura”

heather parisi

Heather Parisi ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera e ha raccontato come sono stati i suoi primi 40 anni di carriera. La ballerina, tra le tante confessioni, ha ammesso di aver avuto notevoli problemi con la popolarità e con la gestione dei fan, soprattutto per il fatto che soffre di agorafobia e la folla le ha sempre fatto molta paura.

Heather Parisi e l’agorafobia

Heather Parisi, in occasione dei suoi primi 40 anni di carriera, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera e ha raccontato ‘le gioie e i dolori’ di questo lunghissimo periodo. La ballerina ha rivelato che quando è arrivata in Italia, negli anni Settanta, era vista in modo molto strano. Bellissima, con la carnagione chiara, bionda e con gli occhi azzurri come il mare, la Parisi sembrava una specie di “aliena”. Heather ha dichiarato: “Venivo guardata come un’aliena, forse per via degli occhi azzurri o per via dei capelli lunghi fino al sedere, per la mia esuberanza o per il mio accento. Questo mi faceva sentire ammirata e mi affascinava”. La ballerina e cantante di ‘Cicale’ ha ottenuto un successo stellare e tutti i ragazzi degli anni ’80 e ’90 non hanno fatto altro che agitarsi seguendo il ritmo dei suoi tormentoni. La popolarità è stata pressoché immediata, ma ha rivelato che ha incontrato numerose difficoltà nel gestire l’esuberanza dei suoi seguaci più accaniti. La Parisi ha ammesso: “Ero inseguita in continuazione e per sfuggire all’abbraccio troppo caloroso dei fan dovevo nascondermi nei negozi: soffro di agorafobia e la folla mi mette paura. A Milano e a Napoli i fan erano come guardie del corpo e mi proteggevano se mi spostavo per la città: li chiamavo i miei pretoriani”. Fortunatamente, la donna è riuscita a gestire i suoi problemi e a non farsi immobilizzare dalla paura, tanto che l’agorafobia non ha mai limitato la sua esistenza.

Le delusioni di Heather Parisi

Sembra strano, ma, in questa occasione, Heather non he menzionato per niente la rivale Lorella Cuccarini. Anche se, questo dobbiamo ammetterlo, nelle sue parole sembra esserci una frecciatina molto velata. La Parisi, parlando della popolarità che ha guadagnato, non ha potuto fare a meno di menzionare le delusioni che ha affrontato in questi anni. Ha dichiarato: “Mi ha dato fama, visibilità e tranquillità economica, ma mi ha tolto, per tutti gli anni della carriera, la possibilità di avere rapporti umani veri e sinceri. Troppa ipocrisia e opportunismo e ne ho sofferto molto”. Che tra queste righe sia nascosta anche una frecciatina alla ‘nemicamatissima’ Lorella? Non possiamo saperlo, ma di certo sono molti quelli che l’hanno delusa. In conclusione, la ballerina ha raccontato del primo impatto che ha avuto con l’Italia e con le sue tradizioni culinarie e culturali. Heather ha ammesso: “Per noi americani, al tempo, era stranissimo. Ero abituata al Peanut Butter, la crema di arachidi che mangiavamo con la marmellata”. La cantante di ‘Cicale’ ha poi raccontato un aneddoto che, all’inizio della sua carriera, la sorprendeva enormemente: i fan le facevano trovare in camerino ogni tipo di cibo che variava in base alla città in cui si trovava. Attualmente la Parisi vive ad Hong Kong con la sua famiglia e, anche se l’Italia le manca molto, per lei casa è dove vivono suo marito e i suoi figli.