"Helbiz ha acquistato diritti della Serie B per i suoi clienti. Con un pensiero a Amazon"

·2 minuto per la lettura

AGI - L'assemblea della Lega Serie B di calcio ha annunciato che Helbiz Media ha acquisito i diritti OTT (partite visibili online sul modello di Dazn) del campionato cadetto, playoff e playout compresi, per il triennio 2021-24. Si affaccia così a sorpresa nel panorama calcistico un nuovo competitor, Helbiz, l'azienda nata in Italia e poi diventata americana oggi leader nel settore della micromobilità elettrica (monopattini, biciclette, motorini) che tra un mese si quotera al Nasdaq di New York. 

Di questa società, fondata da Salvatore Palella, fa parte Helbiz Media di cui è Ceo Matteo Mammì, che approda nell'azienda italo-americana dopo 20 anni nel settore tra Sky Sport, Mediapro e IMG. "La decisione di acquistare i diritti della Serie B nasce dalla volontà di accontentare e fidelizzare i nostri clienti abituali, quelli che utilizzano i servizi di micromobilità di Helbiz - spiega Mammì all'AGI - creando al contempo una piattaforma, un'app, che partendo dal calcio possa in futuro svilupparsi sul modello di Amazon (che offre i servizi Prime Video a chi si abbona, ndr)".

Il bacino di utenti della Serie B è di circa 2,5 milioni di persone, e molte delle 20 città la cui squadra milita nella serie cadetta non esiste ancora un servizio di micromobilità elettrica. "Noi vogliamo offrire ai clienti Helbiz due pacchetti - spiega ancora Mammì - uno cosiddetto 'unlimited', di 39,9 euro, per chi può già usufruire dei nostri servizi nella sua città e può quindi acquistare un abbonamento in cui unisca sia l'utilizzo dei mezzi elettrici - in Italia e all'estero - che la visione delle partite della Serie B su un'app che stiamo ultimando, Helbiz Live. Poi c'è un pacchetto per chi vuole solo vedere le partite, il cui prezzo sarà molto basso, che permetterà comunque a Helbiz di farsi conoscere anche dove il suo servizio non è ancora arrivato. Noi ci proporremo in quelle città quando ci saranno bandi per servizi di mobilità e intanto iniziamo già ad offrire ai tifosi-cittadini la possibilità di vedere il campionato di calcio".

La strategia di Helbiz Media "è di rendere sempre pi soddisfatti e legati al brand i nostri 2,5 milioni di clienti e di trovarne altri". In questo senso va anche l'idea, ancora in divenire, di fare di Helbiz Live un'app sul modello di Amazon Prime Video con tanto di entertainment. "I nostri clienti sono giovani - spiega Mammì - per cui iniziamo con il calcio per aiutare il core business dell'azienda, ossia i mezzi elettrici, ma poi è ovvio che potremmo pensare a contenuti di entertaining come concerti, musica, gaming".

Helbiz Media, società controllata di Helbiz Inc che gestirà la piattaforma Live, raccoglie la pubblicità per tutto il gruppo e con la Lega Serie B ha stipulato un accordo di partnerariato esclusivo per la distribuzione e commercializzazione dei diritti all'estero. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli