Herbert Diess nuovo CEO del Gruppo Volkswagen

feedback@motor1.com (Massimo Grassi)
VW boss Herbert Diess

Subentra a Muller, l’uomo che ha risollevato il Gruppo dopo lo scandalo Dieselgate

Le prime indiscrezioni erano uscite qualche giorno fa e parlavano di un clamoroso cambio al vertice del Gruppo Volkswagen. Oggi ecco la conferma ufficiale: Matthias Muller lascia la guida del colosso tedesco e al suo posto arriva Herbert Diess, attuale amministratore delegato di Volkswagen. Un avvicendamento che vedrà numerosi altri cambiamenti all’interno del Gruppo. Un avvicendamento con effetto immediato, con grandi ringraziamenti a Muller, uno dei principali artefici della riscossa di Volkswagen dopo lo scandalo Dieselgate. Come si legge nella nota infatti “Muller ha svolto un grande lavoro per il Gruppo. Ha assunto la carica di CEO nell’autunno del 2015, quando l’azienda stava affrontando la più grossa sfida della sua vita”. I risultati della guida di Muller sono sotto gli occhi di tutti: Volkswagen è il primo gruppo automobilistico al mondo e ha tracciato una precisa strada verso l’elettrificazione. “[Muller] Non ha solo traghettato in maniera sicura Volkswagen attraverso quel periodo; assieme al suo team ha anche riallineato la strategia del Gruppo, dando vita a un cambio di cultura e con un grande impegno personale ha fatto sì non solo che Volkswagen rimanesse in carreggiata, ma l’ha resa più solida che mai”.

Nuovi compiti

Herbert Diess si troverà così alla guida di un Gruppo forte ma con ancora tante sfide davanti, prima di tutto quella dell’elettrificazione. Ci sono tanti piani, tante concept da trasformare in auto di serie nei prossimi anni per completare l’opera di trasformazione iniziata con Muller. Inoltre il nuovo CEO VW assumerà anche l’incarico di responsabile della divisione Ricerca e Sviluppo e IT del Gruppo e non sarà l’unico top manager ad avere un doppio ruolo. Ruper Stadler, boss di Audi, sarà a capo anche del settore vendite, Oliver Blume, a capo di Porsche, coordinerà la produzione e Frank Witter, direttore finanziario, supervisionerà tutte le attività legate all'IT. Un riassetto generale che, nelle intenzioni del colosso tedesco, faciliterà sinergie interne e permetterà di semplificare la gestione delle diverse aree.

Futuro ricco di sfide

“Il Gruppo Volkswagen è un'unione di marchi forti con un grande potenziale. Matthias Müller ha gettato le basi per la nostra trasformazione” ha commentato il neo CEO del Gruppo Volkswagen Herbert Diess “Il mio compito più importante sarà ora quello di unire il nostro team di gestione e la forza lavoro del nostro gruppo nel perseguire e portare avanti costantemente la nostra evoluzione per diventare leader mondiale nel campo della mobilità sostenibile. In una fase di profondo sconvolgimento nel settore automobilistico, è vitale per Volkswagen prendere velocità e lasciare un segno inequivocabile nell'e-mobility, nella digitalizzazione dell'automobile e dei trasporti, nonché in nuovi servizi di mobilità ".