Hertz acquista 100 mila veicoli Tesla, e la società di Elon Musk vola in borsa

·3 minuto per la lettura

AGI - Tesla ha superato i 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato dopo aver ottenuto un ordine record di 100.000 veicoli da Hertz.

Attualmente il titolo a Wall Street guadagna il 9,4% a 995,42 dollari ad azione. Quello di Hertz rappresenta il maggior ordine di sempre. In questo modo Tesla entra nel club delle società più capitalizzate al mondo insieme ad Apple, Amazon, Microsoft e Alphabet (Google).

Le azioni sono state sostenute anche dalla notizia che la Model 3 è diventata il primo veicolo elettrico a entrare nella classifica delle auto nuove vendute in Europa.

L'ordine di Hertz arriva mentre Tesla, come tutte le case automobilistiche, sta affrontando un arretrato di ordini a causa delle interruzioni della catena di approvvigionamento.

L'amministratore delegato di Hertz, Mark Fields, ha dichiarato che l'ordine riguarderà principalmente veicoli Model 3.

I clienti Hertz potranno noleggiare una Tesla a partire da novembre e l'azienda installerà 3.000 punti di ricarica in 65 mercati entro la fine del 2022, ha aggiunto.

Entro la fine del 2023, Hertz avrà 4.000 colonnine in 100 mercati. "Crediamo fermamente che questo rappresenterà un vantaggio competitivo per noi", ha detto Fields aggiungendo che le vetture dovrebbero essere consegnate entro la fine del 2022.

"Vogliamo essere leader nella mobilità. Far vivere ai clienti un'esperienza con auto elettriche rappresenta una priorità assoluta per noi". 

Hertz, che attualmente richiede ai clienti di consegnare le auto a benzina con il pieno, ha spiegato che per il momento non richiederà la restituzione dell'auto elettrica carica.

La società affitta circa 450.000 veicoli in tutto il mondo. In ogni caso, Fields ha spiegato che la collaborazione si estenderà anche ad altre case che producono veicoli elettrici e che questo tipo di auto rappresenterà oltre il 20% della flotta globale.

Wild $T1mes!

— Elon Musk (@elonmusk) October 25, 2021

Elon Musk esulta su Twitter: "Wild $T1mes!", scrive il patron del gruppo, un gioco di lettere, che riporta il simbolo del dollaro e la scritta "1T", un trilione appunto, traducibile con "Tempi selvaggi". 

Nel terzo trimestre la società di Musk ha toccato il record di consegne a livello globale anche se è stata frenata dalle interruzioni alla catena di approvvigionamento. 

Hertz non ha comunicato qil prezzo per l'ordine di 100.000 vetture. Considerando che la berlina Model 3 più economica costa circa 44.000 dollari, il valore dell'ordine potrebbe ammontare a 4,4 miliardi di dollari. 

"I veicoli elettrici sono ormai diffusi e abbiamo appena iniziato a vedere l'aumento della domanda e l'interesse globale", ha aggiunto Fields. 

Il presidente Joe Biden ha ritenuto prioritario supportare l'auto elettrica per combattere il cambiamento climatico, ma la mancanza di infrastrutture di rete per la ricarica potrebbe rimanere un ostacolo per il piano. Gli analisti di Morgan Stanley hanno aumentato il target preci sul titolo Tasla del 33% grazie alle vendite che supereranno gli 8 milioni nel 2030. 

Tuttavia uno studio di Cox Automotive ha rivelato che gli americani sono piuttosto riluttanti ad acquistare veicoli elettrici per i costi elevati e la mancanza di punti di ricarica. 

Lo scorso anno Hertz aveva presentato istanza di bancarotta a causa del blocco alla mobilità causato dal Covid. La società è stata salvata da un gruppo di investitori tra cui Knighthead Capital Management, Certares Opportunities e Apollo Capital Management.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli