Hessle (Regno Unito), incendio in una fabbrica di plastica: fumo e fiamme nell'area

·2 minuto per la lettura
Regno Unito incendio fabbrica
Regno Unito incendio fabbrica

L’incendio nella Thompsons Plastics, nota fabbrica di plastica, ha catapultato l’intera cittadina di Hessle nel Regno Unito in quello che può essere definito un vero e proprio inferno sulla terra.

A testimoniare quanto è avvenuto poco prima delle ore 16.00 di mercoledì 24 novembre, sono i numerosi video pubblicati sui social dai quali emerge come la cittadina, nel giro di poco, si sia trovata letteralmente inghiottita dal fumo che si è diffuso nell’area circostante. Stando a quanto riportano i media locali, i testimoni avrebbero inoltre informato di aver udito forti esplosioni ogni 10 secondi.

Regno Unito incendio fabbrica, crollato il tetto

Nel frattempo, riporta la testata locale Hull Live, il tetto della fabbrica è crollato a seguito delle fiamme che inesorabilmente sono arrivate a colpire le abitazioni. Testimonianze dei cittadini rendono noto che in diverse case è stata interrotta l’energia elettrica, mentre alcuni hanno affermato che dai rubinetti sarebbe uscita acqua marrone. Mentre il fumo svettava sui tetti delle abitazioni, da parte delle autorità sono arrivate le raccomandazioni.

Regno Unito incendio fabbrica, la segnalazione dei vigili del fuoco

Nel frattempo i vigili del fuoco intorno alle ore 16.42, hanno emesso un aggiornamento nel quale ai cittadini sono state fornite alcune chiare indicazioni:

“Siamo attualmente presenti a un incidente nell’area di Hessle […] Consigliamo ai residenti locali di chiudere porte e finestre. […] Si prega di evitare la Priory Way verso l’area A63 e tenere presente che c’è una grande quantità di fumo nell’area e nelle strade circostanti.”

Regno Unito incendio fabbrica, il leader del consiglio comunale

Ad ogni modo il leader del consiglio comunale di Hull Daren Hale – riporta la testata estera “The Guardian” – ha fatto sapere che tutti sarebbero usciti sani dalla fabbrica: “Ci siamo tutti contati, ma c’è fumo tossico che è salito nel cielo che l’Agenzia per l’ambiente sta attualmente analizzando per capire cosa c’è dentro”.

C’è di più perchè un testimone oculare ha riferito a Radio Humberside che, a seguito della prima esplosione, sono cadute dal cielo tracce di polistirolo. A questo proposito il giornalista James Hoggarth ha twittato: “A quanto pare hanno fatto la doccia a Hessle. Sembra polistirolo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli