Hezbollah: militari Usa "pagheranno prezzo" per morte Soleimani

Dmo

Roma, 5 gen. (askanews) - Il leader del movimento sciita libanese Hezbollah Hassan Nasrallah ha minacciato l'esercito e i militari americani, affermando che "pagheranno il prezzo" dell'omicidio del potente generale iraniano Qassem Soleimani e delle altre vittime del raid su Baghdad.

"L'esercito americano li ha uccisi e pagherà il prezzo", ha detto Nastrallah. "L'unica giusta punizione è colpire la presenza americana nella regione: le basi militari Usa, le navi da guerra Usa e ogni singolo ufficiale e soldato nella regione", ha detto. (Segue)