"Ho sottovalutato il finto Renzi"

webinfo@adnkronos.com

Ci aveva scherzato su, poi la marcia indietro con tanto di lungo post. Matteo Renzi torna sulla sua imitazione ad opera di Striscia la Notizia, quel deepfake realizzato con un sistema basato sull'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico che aveva subito fatto discutere la rete. A far riflettere il leader di Italia Viva, spiega lui stesso, le "molte critiche" degli utenti che non hanno perdonato la leggerezza del primo commento. 

"Effettivamente - spiega Renzi - ho sottovalutato la portata potenzialmente devastante del deepfake, la nuova raffinata tecnica di fake news. Sono da anni al centro di valanghe di diffamazioni, insulti e notizie false: molte di queste, peraltro, sono oggi al vaglio dei tribunali. Ho scherzato e sorriso sul finto fuorionda - scrive ancora - e sono certo che la redazione di Striscia saprà utilizzare bene questo strumento. Prendo l’impegno a vivere con leggerezza le critiche ma non sottovalutare mai le conseguenze pericolose del deepfake. Buona serata e grazie - conclude - per le critiche costruttive: mi aiutano a fare meglio".