Hodor di Game of Thrones finisce nella pubblicità di SodaStream. La nostra intervista

Era uno dei personaggi più amati. C’è ancora qualcuno, a cominciare da me, che non si è ripreso dalla scomparsa di Hodor nella serie tv “Il Trono di Spade”. La settima stagione è alle porte e dovremo fare a meno – niente, non riesco proprio a rassegnarmi – della presenza del “gigante buono” che ha protetto, fino alla fine, Bran Stark. Oggi Kristian Nairn, 41 anni, nordirlandese di Lisburn, è un “Homoschlepiens” nella nuova campagna pubblicitaria di SodaStream, dopo il recente spot di KFC.

Compare nel video insieme a Mayim Bialik, la Amy in The Big Bang Theory. Fa la parte di un ipotetico uomo preistorico – nell’outfit richiama anche un po’ il personaggio di Hodor – perché usa ancora bottiglie di plastica. Il messaggio ambientalista promuove l’eliminazione della plastica, che inquina, per far posto all’acqua con gas di SodaStream.

Kristian Nairn, 41 anni, nordirlandese di Lisburn, attore e DJ. (Getty)

Allora Kristian, cosa ti ha spinto a diventare protagonista del video di SodaStream?
“Prima di tutto io sono una grande fan dell’acqua frizzante, uso SodaStream da molti anni e amo il brand. Poi c’è anche l’aspetto ambientale che mi ha spinto a prendere parte allo spot: le bottiglie di plastica non hanno senso!”.

Perché inquinano?
“Esatto. Io mi considero un ambientalista convinto e, certo, cerco di fare del mio meglio per essere il più possibile attento all’esigenze del pianeta (in inglese il termine friendly rende meglio l’idea, ndr). Sono convinto che lo script di SodaStream offra la possibilità di un consumo intelligente dell’acqua, aggiungendo il gas a casa, rappresentando così un futuro ideale in cui le bottiglie di plastica sono veramente una cosa obsoleta, legata al passato”.

Quindi credi davvero che SodaStream possa essere la soluzione per ridurre l’inquinamento prodotto dalla patisca delle bottiglie?
“Sì. In questo video il mio personaggio è un “maschio alfa”, quello che abbiamo chiamato “Homoschlepiens”, che finisce per estinguersi perché ossessionato dalla plastica. Sono stato molto soddisfatto di aver interpretato questo ruolo e di aver lavorato con Mayim”.

Ecco, l’altra protagonista del video è Mayim Bialik, la Amy Farrah Fowler nella sitcom The Big Bang Theory. Come è stato condividere con lei le riprese?
“Prima di incontrarla conoscevo quello che si diceva di lei. Sono stato davvero felice di constare che la sua reputazione equivale alla realtà: è un’attrice straordinaria e talentuosa con una personalità davvero deliziosa. Ci siamo divertiti un sacco sul set!”.

Capitolo Game of Thrones. Lunedì notte comincia, in contemporanea con gli Usa, la settima stagione: come sarà la prima senza Hodor?
“Non possiamo sapere cosa accadrà. Sicuramente stiamo per raggiungere il culmine della trama dello show, per questo ma non vedo l’ora che ricominci. La squadra di persone che lavora per creare la serie è straordinaria e non hanno mai fallito”.

C’è una piccola possibilità che Hodor torni nella serie come white walker?
“(Ride al telefono, ndr). In Game of Thrones ci sono un sacco di combattimenti e di morti: non sappiamo cosa potrà accadere”.

Per chiudere uno sguardo al futuro: è meglio fare l’attore o essere un DJ?
“Non posso immaginare la mia vita senza essere un attore e non posso neanche immaginarla senza continuare a fare il DJ. Vorrei proseguire a fare entrambe le cose, sfruttando anche la notorietà che la tv mi ha dato per far arrivare la mia musica a più persone”.

Ci salutiamo e continuo a pensare che nella prossima stagione di GOT non ci sarà più Hodor. “Thank you for your time Kristian”, mi congedo. Grazie per averci dato un personaggio come Hodor. Winter is coming. Anzi, Winter is here!


 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità