Honduras, uomini armati in aula per liberare leader gang MS-13

Sim

Roma, 14 feb. (askanews) - Uomini pesantemente armati in uniforme militare hanno fatto irruzione in una corte di giustizia nel Nord-Est dell'Honduras e hanno liberato il leader di MS-13, una delle più efferate gang dell'America centrale.

Stando al filmato trasmesso dall'emittente tv HCH, Alexander Mendoza, noto come "El Porky", era appena arrivato in aula nella città El Progreso, scortato dalle guardie carcerarie, quando c'è stata l'irruzione in aula. Almeno quattro persone sono rimaste uccise e altre tre ferite. (Segue)