Hong Kong, almeno 150 arresti per proteste contro legge su sicurezza

Coa

Roma, 24 mag. (askanews) - Almeno 150 persone sono state arrestate oggi dalla polizia di Hong Kong, che ha esploso diverse cariche di gas lacrimogeni nel quartiere dello shopping di Causeway Bay e in quello di Wan Chai, mentre centinaia di persone marciavano in strada per protestare contro la prevista legge sulla sicurezza nazionale di Pechino per la citt, denunciando la legislazione proposta come una minaccia alle libert civili e alla fine del principio "un paese, due sistemi". Lo riporta il South China Morning Post.

Secondo quanto si appreso, 120 persone sono state fermate durante le proteste a Causeway Bay, almeno altre 30 invece sono state tratte in arresto nel distretto di Wan Chai.