Hong Kong, ambasciatore Cina: "Se situazione peggiora non staremo a guardare"

webinfo@adnkronos.com

"Qualora la situazione continuasse a peggiorare e si creasse una crisi acuta che il governo regionale non riesce a tenere sotto controllo, che può creare confusione o che mina la sovranità nazionale e la sicurezza, il governo centrale cinese non resterà seduto a guardare". A dichiararlo è stato l'ambasciatore cinese in Italia Li Junhua parlando, in un'intervista al Tg2, della situazione di Hong Kong. "Qualsiasi persona o forza tenti di dividere la Cina, non potrà mai vincere, anzi andrà incontro a punizioni legali", ha detto.