A Hong Kong ancora lacrimogeni contro i manifestanti

webinfo@adnkronos.com

La polizia di Hong Kong ha sparato gas lacrimogeni contro i manifestanti scesi in piazza, per il secondo giorno consecutivo, di fronte all'ufficio di collegamento cinese, per protestare contro il governo. I dimostranti si sono spostati tutto il giorno da un quartiere all'altro della città stato rincorsi dalle forze di sicurezza che sono riusciti a seminare più volte disperdendosi nella metropolitana.