Hong Kong, assedio politecnico: altri irriducibili si arrendono

Fth

Roma, 22 nov. (askanews) - Una decina di irriducibili asserragliati da diversi giorni nel Politecnico universitario di Hong Kong si sono arresi oggi alla polizia, mentre altri manifestanti rimasti sono alla disperata ricerca di una soluzione per far fallire le attività delle forze di sicurezza nel luogo.

Iniziato dopo che diverse centinaia di manifestanti si sono rifugiati lo scorso fine settimana nel campus dell'istituto universitario, la battaglia del Politecnico sembra vicina al suo epilogo, i ranghi dei manifestanti si sono notevolmente ridotti nel corso della settimana, come ha riferito l'agenzia Reuters. "Ci sentiamo un po "stanchi (...) ma continueremo a cercare di uscire", ha detto un manifestante di 23 anni che si è identificato come Shiba.(Segue)