Hong Kong, blitz della polizia in un sito d'informazione

Stand News, la testata indipendente di notizie online con sede a Hong Kong, ha dichiarato di cessare la propria attività in seguito di un raid della polizia e all'arresto di redattori ed ex membri del consiglio di amministrazione. L'accusa è cospirazione per pubblicazione sediziosa. Perquisita la sede del giornale e le abitazioni degli arrestati. La Cina ha messo così a segno l'ennesima azione tesa a reprimere qualsiasi dissenso nella ex colonia britannica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli