Hong Kong, Carrie Lam: manifestanti tentano di distruggere città

Coa

Roma, 5 ago. (askanews) - L'esecutivo pro-Pechino di Hong Kong ha accusato i manifestanti per la democrazia di avere tentato di "distruggere" la megalopoli asiatica, mentre la città è oggi in preda al caos per lo sciopero generale proclamato al termine di tre giorni di dure proteste.

"Abbiamo visto di recente, è molto chiaro, che la gente propone in modo insistente di 'conquistare Hong Kong, la rivoluzione dei nostri tempi' e di sfidare la sovranità nazionale del paese", ha affermato il capo dell'esecutivo Carrie Lam, facendo riferimento a uno slogan comunemente utilizzato durante le manifestazioni di protesta. "Oserei dire che questo ha lo scopo di rovesciare Hong Kong, di distruggere completamente le preziose vite di oltre sette milioni di persone".(Segue)