Hong Kong: Carrie Lam potrebbe essere sostituita (Ft) -2-

Ihr

Roma, 23 ott. (askanews) - Il governo centrale sta valutando la possibilità di licenziare la inflessibile burocrate, all'origine delle proteste che infiammano l'hub finanziario asiatico da giugno, secondo fonti che vicine al dossier.

Carrie Lam non andrà fino alla fine del suo mandato prevista nel 2022 e potrebbe essere sostituita da un capo esecutivo "provvisorio", se il presidente Xi Jinping darà il via libera a questo piano di battaglia ancora confidenziale. Il ministero degli Esteri cinese, da parte sua, ha smentito le parole del quotidiano finanziario britannico, parlando di una voce fatta circolare per ulteriori motivi politici.(Segue)