Hong Kong, Cina accusa Gb: getta benzina sul fuoco

Mgi

Roma, 15 nov. (askanews) - Il governo cinese ha accusato la Gran Bretagna di "gettare benzina sul fuoco" a Hong Kong, dopo l'aggressione subita a Londra dal ministro della Giustizia dell'ex colonia britannica.

"Chiediamo al Regno Unito che apra immediatamente un'indagine sull'accaduto, faccia il massimo per arrestare i responsabili e portarli davanti alla giustizia, e garantisca la sicurezza e la dignità di tutti i funzionari cinesi" ha dichiarato in conferenza stampa la portavoce del Ministero degli Esteri cinese, Geng Shuang.