Hong Kong, Cina: Usa "smettano di intromettersi" -2-

Sim

Roma, 8 ago. (askanews) - "La partecipazione delle forze occidentali guidate dagli Stati Uniti è diventata sempre più ovvia - si legge nell'articolo, riportato da Bloomberg - secondo le fonti, il loro incontro era legato ai recenti eventi di Hong Kong ed è molto probabile che Joshua Wong andrà a Washington per incontrare i politici americani e chiedere loro di 'sanzionare' Hong Kong".

Commentando l'incontro, il ministero degli Esteri cinese, che già nei giorni scorsi aveva definito le rivolte "una creazione degli Stati Uniti", ha invitato i diplomatici americani a "tracciare una linea netta con tutti i rivoltosi anticinesi, smettere di mandare segnali sbagliati ai trasgressori, smettere di intromettersi negli affari di Hong Kong, e smettere di procedere lungo la strada sbagliata". (Segue)