Hong Kong, Gelmini: ingerenze Cina inaccettabili

Dmo/red

Roma, 29 nov. (askanews) - "Le ingerenze della Cina sul Parlamento italiano sono inaccettabili. Le vacue parole di Di Maio a difesa delle prerogative di Camera e Senato nascondono il suo imbarazzo, visto che è dovuto arrivare un ragazzo di Hong Kong a ricordargli, a proposito della via della Seta, che 'nessun pasto è gratis'. A difendere il Parlamento ci pensano i rispettivi Presidenti, Di Maio che si vanta di ottimi rapporti con la Cina, provi a vedere se magari mette una buona parola, con gli amici suoi e di Grillo, per il rispetto dei diritti umani a Hong Kong come in Cina". Così Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.